Connect with us

In primo piano

Gli ottavi di finale dell’ATP Cagliari

ottavi di finale ATP Cagliari

La seconda edizione dei Sardegna Open si è aperta lunedì, primo evento europeo su terra battuta del 2021 insieme al contemporaneo ATP Marbella. Il torneo ha attirato un corposo contingente italiano, con sette azzurri presenti al via. A guidarli Lorenzo Sonego, terza testa di serie dopo Evans e Fritz. Archiviate le prime giornate, andiamo a vedere quali sono i match più interessanti degli ottavi di finale dell’ATP Cagliari.

 

Daniel Evans – Lorenzo Musetti

 

Dopo un bye al primo turno, Daniel Evans si prepara a un debutto complicato in Sardegna. La testa di serie n.1 ha aperto la stagione vincendo il Murray River Open, ma da allora ha perso quattro dei cinque match disputati. Nonostante un rapporto difficile con i campi in terra, su cui non vince da anni, il britannico ha sorprendentemente scelto Cagliari per rilanciarsi. Ed è incappato in un sorteggio meno favorevole del previsto.
Il suo prossimo avversario sarà infatti Lorenzo Musetti, che torna a giocare in patria dopo la semifinale di Acapulco e il buon terzo turno raggiunto a Miami. Nel match di apertura il diciannovenne ha demolito il solitamente solido Novak con un perentorio 6-0 6-1, dimostrando di puntare a ripetere la run dello scorso anno, quando arrivò in semifinale prima di doversi ritirare.
Lui ed Evans si sfideranno per la prima volta. L’inglese tenterà certamente di far pesare la maggiore esperienza per mettere in difficoltà il suo avversario. Ma il suo momento di forma non è brillante, e la superficie non gli è congeniale. Farà probabilmente fatica a contrastare lo scatenato Musetti, che appare favorito per il passaggio ai quarti.

 

Laslo Djere – John Millman

 

Il vincitore dello scorso anno, Laslo Djere, è tornato a difendere il titolo senza però finire tra le teste di serie. Dover partire dal primo turno non lo ha comunque turbato, e a farne le spese è stata la wild card Federico Gaio. Uno specialista della terra battuta, su cui ha anche vinto a Rio nel 2019 e raggiunto due quarti quest’anno, agli ottavi il serbo dovrà vedersela con John Millman.
Il Top 50 australiano sta vivendo una stagione deludente, che lo ha visto arrivare in Sardegna con sei sconfitte su sette incontri disputati. Nello scorso turno si è però reso protagonista di una vivace battaglia in tre set con Coria, che si è arreso solo dopo più di tre ore.
Una vittoria così difficile sul fresco semifinalista di Cordoba potrebbe restituire sicurezza a Millman, che ha nettamente battuto Djere nel loro unico incontro precedente, a Wimbledon 2019. Il campione in carica appare però in forma migliore e più a suo agio sulla superficie su cui si giocherà. Nonostante le tredici posizioni di differenza nel ranking, è probabile che riesca a pareggiare i conti.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Must See

More in In primo piano