Connect with us

BASKET

I migliori match di LBA del 28 febbraio

migliori match di LBA del 28

Dopo le Final Eight e la sosta per le nazionali il campionato italiano di basket torna sul parquet per la fase decisiva della regular season. Diamo allora un’occhiata ai migliori match di LBA del 28 febbraio.

 

Vanoli Cremona – Aquila Trento

 

Si comincia alle 12,00 con due squadre a caccia di punti per la permanenza in massima serie. Vanoli Cremona e Aquila Trento condividono un record di 6-12 e vengono da un periodo poco brillante.
La squadra di Paolo Galbiati ha perso le ultime cinque gare, compresa l’infuocata sfida salvezza col Varese, conclusasi al secondo supplementare in favore dei biancorossi.
A Trento, esonerato Nicola Brienza, siede ora in panchina Lele Morin, che ha esordito con una importante vittoria in EuroCup ma si è dovuto arrendere alla Fortitudo, la settima sconfitta di fila in Lega per il suo team.
Entrambe le squadre sperano di essersi rigenerate grazie alla sosta, e la Vanoli probabilmente farà debuttare il nuovo arrivo Jaylen Barford, ex Pesaro e Roma. All’andata Trento l’aveva spuntata all’overtime grazie ai 24 punti di JaCorey Williams, ma nelle ultime gare prima della sosta Cremona ha fornito ottime prestazioni, anche contro Milano e Venezia. Continuando a giocare a quei livelli i lombardi hanno ottime chance di pareggiare i conti.

 

Olimpia Milano – Fortitudo Bologna

 

Non è stata una sosta all’insegna del riposo quella dell’Olimpia, impegnata prima nelle vittoriose Final Eight di Coppa Italia e poi in EuroLeague, con due successi su tre partite. La squadra di Ettore Messina deve adesso tornare con la testa al campionato e ripartire dalla sconfitta col Trieste di quasi un mese fa, il secondo ko italiano di Milano dall’inizio della stagione.
Due vittorie nelle ultime tre gare invece per la Fortitudo, uscita indenne dalle sfide dirette con Trento e Varese. Ora Bologna è decima in classifica e inizia a nutrire ambizioni di playoff. Merito anche della progressiva integrazione di Dario Hunt e Tommaso Baldasso nei meccanismi della squadra, che dovrà però ancora fare a meno di Stefano Mancinelli.
Le Scarpette Rosse, senza LeDay, giovedì contro il Khimki si sono affidate con successo alla coppia ShieldsDatome, proprio gli MVP del match di andata con gli emiliani, terminato 71-82 a favore dei meneghini. Nonostante i progressi degli avversari è probabile che domani alle 17,00 l’Olimpia riconfermerà il risultato e il suo dominio sulla LBA.

 

Germani Brescia – UnaHotels Reggiana

 

La giornata si chiude alle 20,45 con una sfida tra contendenti per un piazzamento tra le prime otto.
Brescia, a ranghi completi e con tre vittorie nelle ultime quattro partite, è ottava in classifica con un record di 8-10.
7-11 invece per Reggio Emilia, reduce dall’eliminazione ai quarti dalla Coppa Italia e vincente solo una volta negli ultimi otto turni. Un andamento preoccupante per la squadra di coach Martino, che spera di invertirlo con il ritorno in campo di Johnson e, soprattutto, di Frank Elegar. Attesa anche per il debutto di Henry Sims, mentre non sarà ancora possibile vedere in azione l’altro nuovo acquisto, Brynton Lemar.
All’andata gli emiliani avevano superato i lombardi con uno scarto di sedici punti, ma le cose sono cambiate. Potrebbe volerci del tempo prima che rientri e innesti diano una scossa alla Reggiana delle ultime settimane, ed è prevedibile che il Brescia approfitterà del momento favorevole per consolidare la sua classifica con una vittoria casalinga.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Must See

More in BASKET