Connect with us

CALCIO

La domenica di Serie A

La domenica di Serie A

Dopo le partite di sabato, siamo pronti ad assistere ad una nuova domenica di Serie A. Scenderanno in campo dieci squadre, in cinque partite valide per la seconda giornata di campionato.

Le cose da dire sono molte, tuffiamoci allora in questo approfondimento.

 

Spezia – Sassuolo

 

Apre la domenica Spezia – Sassuolo alle 12.30.

Esordio stagionale per lo Spezia neopromosso. Di fronte il Sassuolo, reduce dall’1-1 nella prima giornata contro il Cagliari e dall’ottima passata stagione.

Più plausibile una vittoria per la squadra di De Zerbi, dati i tanti giocatori di qualità.

 

Verona – Udinese

 

Alle 15.00 sarà poi il turno di Verona – Udinese.

Dopo l’ottimo 0-0 maturato sul campo contro la Roma, il Verona ha conquistato i primi tre punti a tavolino a causa dell’ormai celebre caso Diawara.

L’Udinese è al suo esordio stagionale e punta a una stagione tranquilla.

Il Verona ha perso molti uomini importanti, ma in partenza resta forse superiore ai friulani.

 

Crotone – Milan

 

Crotone – Milan è una delle partite delle 18.00.

Il Crotone neopromosso ha iniziato male, perdendo per 4-1 contro il Genoa.

Viceversa il Milan: ottimo periodo per i rossoneri che dovranno però fare a meno di Ibrahimovic, risultato positivo al coronavirus.

Il Milan, almeno sulla carta, resta comunque molto più forte dei calabresi.

 

Napoli – Genoa

 

Altra partita delle 18.00 è Napoli – Genoa.

Ottimo esordio per entrambe le squadre, con il Napoli che ha battuto il Parma per 2-0 nella prima giornata, e con il Genoa che ha schiacciato proprio il Crotone per 4-1.

Ottimi anche gli esordi dei neo-acquisti: Osimhen per il Napoli (verso la prima da titolare contro il Genoa) e Zappacosta e Pjaca per il Genoa.

In questa partita, ovviamente, il Napoli appare più forte, con Gattuso che ha a disposizione molta più qualità.

 

Roma – Juventus

 

Arriviamo infine al big match di giornata, ovvero Roma – Juventus delle 20.45.

La Roma è in una situazione di caos dopo il caso Diawara, le voci ormai tramontate sulla partenza di Dzeko (destinazione proprio Juve) e quelle su un possibile esonero di Fonseca. Periodo non semplice nella capitale.

Molto entusiasmo attorno alla Juventus, con l’ottimo esordio con Pirlo in panchina, in una partita terminata con un secco 3-0 ai danni della Sampdoria.

I bianconeri hanno tutto per bissare il successo della prima giornata.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Must See

More in CALCIO