Connect with us

In primo piano

La finale dell’Adelaide International 2021

finale dell’Adelaide International 2021

La finale dell’Adelaide International 2021 si disputerà domani a partire dalle 08,30 italiane, quando la giovane prodigio polacca Iga Swiatek affronterà la seconda testa di serie del torneo, Belinda Bencic.

 

Iga Swiatek

 

Eliminata agli ottavi degli Australian Open, la vincitrice dell’ultimo Roland Garros si è subito rifatta andando a conquistare la terza finale in carriera.
La diciannovenne è stata finora dominante nel torneo, in cui ha raggiunto le 15 vittorie negli ultimi 17 incontri senza perdere neanche un set. In questo l’ha certamente aiutata il ritiro per infortunio ai quarti di finale della sua avversaria più temibile finora, Danielle Collins, che aveva appena eliminato la n. 1 del ranking Ashleigh Barty.
Questo però non toglie nulla alla sua grande prestazione in semifinale contro la solitamente tenace Jil Teichmann, superata in poco più di un’ora di gioco con un secco 6-3 6-2.

 

Belinda Bencic

 

Questa è invece l’undicesima finale per Belinda Bencic. A soli 23 anni, la svizzera si troverà di nuovo a vestire i panni della veterana dopo averli già indossati in semifinale contro l’incredibile Cori Gauff.
Sono servite più di due ore e mezza di dura battaglia perché la n. 12 al mondo avesse la meglio sull’adolescente americana in tre set, vincendo in rimonta il primo e sprecando un vantaggio di 4-1 nel secondo.
Un buon test per la Bencic, che pare aver smaltito la ruggine delle due settimane di quarantena rigida pre-Open e si è fatta trovare pronta quando il livello si è alzato e la situazione fatta difficile.

 

La Finale

 

Si tratta di un incrocio inedito, e c’è molta attesa per il primo confronto tra la più promettente nuova leva del circuito e l’unica tennista dell’ultimo decennio a raggiungere la Top Ten prima dei diciannove anni.
Ad affrontarsi saranno due atlete complete e molto tecniche, non particolarmente potenti ma in grado di adattarsi al gioco delle avversarie. In un confronto così equilibrato i dettagli fanno la differenza, e la fatica della difficile semifinale potrebbe pesare sulla Bencic e farsi sentire sulla distanza.
Swiatek è più riposata e in una forma strepitosa. Se riuscirà a imporre il ritmo del match potrà approfittare delle energie extra per andare a conquistare il suo secondo titolo

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Must See

More in In primo piano