Connect with us

ANALISI

Le migliori partite delle qualificazioni ai Mondiali di giovedì 25 marzo

Le migliori partite delle qualificazioni ai Mondiali del 25 marzo

Dopo le partite di ieri, siamo tornati in questo articolo per parlare delle migliori partite delle qualificazioni ai Mondiali di giovedì 25 marzo. I match di oggi sono particolarmente interessanti, anche perché tornerà in campo la nostra amata Italia.

Italia – Irlanda del Nord

Partiamo allora proprio da Italia – Irlanda del Nord.

L’Italia è cresciuta moltissimo dopo la delusione dell’ultimo mondiale. Da quando Mancini ha preso la guida della nostra nazionale, i risultati si sono visti in positivo: primo posto nel girone di qualificazione agli Europei e primo posto nel girone di Nations League. Buone anche le ultime uscite, con tre vittorie nelle tre partite più recenti.

L’Irlanda del Nord non arriva da un buon periodo. Negli ultimi mesi è infatti arrivato l’ultimo posto nel girone di Nations League di seconda fascia, oltre che l’eliminazione ai playoff degli Europei. La vittoria manca ormai da giugno 2019.

Ecco che allora la squadra di Mancini appare decisamente favorita, nella speranza di far scordare agli italiani le ultime delusione del mondiale.

Germania – Islanda

Passiamo quindi a Germania – Islanda.

La Germania ha fallito in Nations League, arrivando seconda nel girone e perdendo l’ultima partita decisiva contro la Spagna addirittura per 6-0. La Rosa rimane comunque di primissimo livello.

L’Islanda non è più quella che tanto ci aveva fatto sognare negli ultimi anni e in Nations League ha concluso da ultima il proprio girone, addirittura con zero punti.

Entrambe le squadre hanno quindi voglia di rivalsa, oltre che di conquistare i primi tre punti per queste qualificazioni. La Germania è più forte e ha tutto per vincere questa partita.

Spagna – Grecia

Terminiamo questa rassegna delle migliori partite delle qualificazioni ai Mondiali di giovedì 25 marzo con Spagna – Grecia.

La Spagna arriva proprio dal primo posto in Nations League e dal 6-0 contro la Germania. Prima però il periodo non era dei più positivi, con il pareggio contro la Svizzera e la sconfitta a sorpresa contro l’Ucraina.

Grecia che arriva da un buon periodo, non perdendo nessuna delle ultime nove partite. C’è da dire che gli impegni in Nations League non sono stati contro squadre importante, con la Grecia che non è comunque riuscita a vincere il proprio girone.

La Spagna è senza dubbio più forte e salvo sorprese dovrebbe conquistare la vittoria.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Must See

More in ANALISI