Connect with us

ANALISI

Le migliori partite delle qualificazioni ai Mondiali di sabato 27 marzo

Le migliori partite delle qualificazioni ai Mondiali di sabato 27 marzo

Non ci sarà la Serie A o gli altri campionati europei a tenerci compagnia in questo weekend, ma ci penseranno le nazionali. Eccoci qua allora ad analizzare le migliori partite delle qualificazioni ai Mondiali di sabato 27 marzo.

Norvegia – Turchia

Iniziamo con una delle partite delle 18.00, ovvero Norvegia – Turchia.

La Norvegia non ha fallito all’esordio contro Gibilterra, vincendo per 0-3 ed iniziando con il piede giusto queste qualificazioni. A sorpresa, non è andato a segno Haaland contro una difesa tutt’altro che impenetrabile. Il fenomeno del Borussia Dortmund vorrà sicuramente rifarsi.

Turchia che ha iniziato benissimo queste qualificazioni, battendo per 4-2 l’Olanda. Certo, l’Olanda ha attaccato molto, ma tra le polemiche arbitrali e grande sacrificio, la tripletta di Yilmaz e il gol di Calhanoglu hanno portato i primi tre importantissimi punti.

La partita si preannuncia equilibrata. La Turchia è una squadra più forte, ma la Norvegia può vantare giovanissimi talenti cristallini. Il pareggio non è da escludere, in una partita che terminerà probabilmente con molti gol.

Serbia – Portogallo

Passiamo alle 20.45 con Serbia – Portogallo.

La Serbia ha vinto nell’esordio contro l’Irlanda. La partita è stata rocambolesca ed è terminata per 3-2 grazie ad una doppietta della bandiera Mitrovic e al gol di Vlahovic.

Anche il Portogallo ha vinto all’esordio, pur deludendo un po’ le aspettative. La partita contro il modesto Azerbaigian, seppur dominata sotto ogni punto di vista, è terminata solo 1-0 con l’autogol di Medvedev.

Cristiano Ronaldo e compagni vorranno riscattarsi segnando più gol. L’avversario è abbordabile e la qualità di certo non manca.

Repubblica Ceca – Belgio

Terminiamo questa rassegna delle migliori partite delle qualificazioni ai Mondiali di sabato 27 marzo con Repubblica Ceca – Belgio, match sempre in programma alle 20.45.

La partita d’esordio della Repubblica Ceca è terminata con un tennistico 2-6 ai danni dell’Estonia. Il match è stato completamente dominato, anche se oltre ad un grande potenziale offensivo si è evidenziata anche una non eccellenza resa difensiva.

Come pronosticatile, anche il Belgio ha vinto la sua partita d’esordio, continuando così la sua lunghissima serie di risultati positivi. Il match, contro il Galles, non era dei più semplici, ma è terminato per 3-1 dopo essere stato dominato.

Nessun dubbio per questa partita: il Belgio è molto più forte e gira bene, salvo sorprese dovrebbe conquistare l’ennesima vittoria.

 

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Must See

More in ANALISI