Connect with us

BASKET

Le migliori partite NBA del 1 marzo

migliori partite NBA del 1

Riflettori puntati sulle squadre della Eastern Conference nel lunedì del basket statunitense, con sfide a distanza per il vertice della classifica e per un piazzamento play-off tra le migliori partite NBA del 1 marzo.

 

Philadelphia 76ers – Indiana Pacers

 

Si comincia alle 01,00 italiane di martedì, quando i Pacers ricambieranno la visita dei Sixers dello scorso 31 gennaio.
Philadelphia è ancora in testa alla Conference orientale con 22-12. Ieri però Cleveland l’ha sorpresa, strappando un successo all’overtime nonostante gli sforzi di Embiid e Simmons.
Più incerto l’andamento di Indiana, che senza Brogdon è andata ko contro New York. Si tratta della terza sconfitta consecutiva per i Pacers, che sono riusciti a vincere solo quattro volte nell’intero mese di febbraio. A dispetto delle ottime prestazioni di Sabonis i suoi compagni, con un 15-17, sono noni in classifica dietro i Bulls.
Lo scorso match tra i due team era andato a favore dei Sixers, proprio come quello in pre-campionato. La franchigia di Philadelphia resta proibitiva da affrontare in casa, dove ha perso solo tre volte nell’intera stagione, e ha le carte in regola per ottenere una nuova vittoria.

 

San Antonio Spurs – Brooklyn Nets

 

L’altra squadra a caccia della vetta dell’Eastern Conference, Brooklyn, scenderà sul parquet alle 02,30 italiane di martedì. Con Durant e Irving infortunati, i Nets non sono riusciti ad arginare i Mavericks dello scatenato Doncic, e Dallas ha messo fine alla striscia di otto vittorie degli avversari. Si è trattato della prima di tre partite contro squadre della Western Conference, e la seconda vedrà Harden e compagni in trasferta a San Antonio, dove non vincono da diciassette match.
Gli Spurs, superato l’allarme Covid che li ha costretti a quasi due settimane di stop, hanno festeggiato il ritorno in campo di DeMar DeRozan con un successo sui Pelicans, il sesto negli ultimi otto turni. In attesa del rientro dei giocatori ancora fermi causa virus la squadra di Popovich cercherà di mantenere intatta la sua imbattibilità in stagione contro team del raggruppamento orientale.
Molto dipenderà dal possibile recupero di Irving. Se non dovesse farcela i Nets, privi di due delle loro superstar, si troverebbero ad affrontare una gara in salita contro avversari in grande forma.

 

Chicago Bulls – Denver Nuggets

 

La serie vittoriosa dei Bulls si è fermata a tre, interrotta bruscamente dai Suns. Ieri infatti Phoenix ha approfittato del calo degli avversari per passare in vantaggio in uno straordinario ultimo quarto.
I Nuggets invece hanno travolto i Thunders, sfruttando la vena relizzativa di Murray e Jokic per rifilare trenta punti di distacco a Oklahoma City. Denver, che ha anche recuperato P.J. Dozier, con un record di 18-15 siede all’ottavo posto in Western Conference. Lo stesso occupato a est da Chicago, a cui basta però un 15-17.
I Bulls si affideranno a Zach LeVine per cercare di ritrovare subito la vittoria, ma i Nuggets sono stati finora la squadra più solida e costante tra le due, e affronteranno questa trasferta da favoriti.
Palla a due alle 03,00 italiane di martedì.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Must See

More in BASKET