Connect with us

ANALISI

Le partite di Serie A di martedì 2 marzo

Le partite di Serie A di martedì 2 marzo

Dopo le partite del weekend ci attende anche il turno infrasettimanale di campionato. In questo articolo vogliamo allora analizzare le partite di Serie A di martedì 2 marzo.

Lazio – Torino

La prima delle due partite di Serie A di martedì 2 marzo è Lazio – Torino.

Non un buon periodo per la Lazio, che ha perso tre delle ultime cinque partite tra tutte le competizioni. Se le sconfitte contro Inter e Bayern Monaco possono essere scusate, quella per 2-0 contro il Bologna difficilmente può esserlo. La squadra di Inzaghi non ha mai saputo far male, pur costringendo Skorupski agli straordinari. In ogni caso, i Biancocelesti hanno segnato solo quattro gol in queste ultime partite.

Torino in lenta ripresa nei bassifondi della classifica, uscito solo recentemente dai tre ultimi posti. I Granata sono imbattuti da sei gare in campionato, anche se la vittoria è arrivata solamente nell’ultima giornata contro il Cagliari per 0-1 dopo ben cinque pareggi consecutivi, tra cui il rocambolesco 3-3 contro l’Atalanta.

La Lazio, settima in classifica, è sicuramente più forte. Certo, come abbiamo visto non sta attraversando un grande periodo, ma potrebbe riuscire a rialzarsi per continuare a lottare per un posto in Champions League.

Juventus – Spezia

Passiamo quindi alla partita delle 20.45, ovvero Juventus – Spezia.

Questo è fin qui probabilmente il peggior momento della stagione per la Juventus, letteralmente decimata dagli infortuni. Al momento, Chiellini, Bonucci, Arthur, Morata e Dybala sembrano andare nuovamente verso il forfait, lasciando così ancora una volta la squadra di Pirlo con gli uomini contati. In campionato la Juventus è terza (ma sempre più staccata dalle milanesi in testa) e reduce dal grigio pareggio per 1-1 contro l’Hellas Verona. In totale, nelle ultime cinque partite disputate, è arrivata solamente la vittoria contro il Crotone ultimo in classifica.

La stagione è sicuramente positiva per lo Spezia, a più sette dalla zona retrocessione. La salvezza appare ora più che mai raggiungibile, anche se dopo la grande vittoria contro il Milan è arrivato un solo punto nelle ultime due partite.

Situazione simile a quella vista per la partita precedente. La Juventus è in grande difficoltà, numerica oltre che di risultati, ma rimane in ogni caso una squadra molto forte e con tutte le carte in regola per tornare ai tre punti.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Must See

More in ANALISI