Connect with us

BASKET

L’EuroLeague di venerdì 9 aprile

EuroLeague di venerdì 9 aprile

Siamo arrivati all’ultima giornata della regular season di EuroLeague, che venerdì 9 aprile vedrà scendere in campo cinque delle prime otto squadre in classifica per contendersi i migliori piazzamenti e garantirsi un posto nelle Final Eight.

 

Zenit San Pietroburgo – Maccabi Tel Aviv

 

Alle 19,00 lo Zenit giocherà per la chance di accedere ai playoff. Una sconfitta potrebbe significare infatti l’eliminazione, nonostante una partita ancora da recuperare. Ma anche un successo gli garantirebbe il passaggio del turno solo se Real Madrid e Baskonia non vincessero stasera i loro match. In caso contrario, tutto verrebbe deciso dall’incontro di lunedì prossimo.
Il Maccabi è invece già eliminato, ma questo non gli ha impedito di strapazzare martedì scorso il Khimki, affidandosi come al solito a Zizic e Wilbekin.
La gara di andata aveva visto sorridere i russi, grazie ai punti di Poythress e all’abituale ottima difesa. Tel Aviv vorrà certamente vendicarsi per chiudere al meglio la stagione europea. Vista la posta in gioco, però, San Pietroburgo farà pesare tutta la sua qualità, e probabilmente conquisterà una nuova vittoria sui campioni di Israele.

 

Olimpia Milano – Anadolu Efes

 

Milano è arrivata in riserva a questi sgoccioli di regular season, registrando tre sconfitte nelle ultime quattro partite. L’ultima, contro il Panathinaikos già eliminato, ha visto l’Olimpia dominare la prima metà del match e calare vistosamente nella seconda, perdendo poi di misura all’overtime. Segnali poco rassicuranti per coach Messina, che domani dovrà anche fare a meno di Kyle Hines ma recupererà per la panchina Delaney, di ritorno dopo un lungo stop.
Dal canto suo l’Efes ha vinto undici degli ultimi dodici match, e in classifica siede meritatamente in terza posizione. Un successo potrebbe, in caso altri risultati si incastrassero, spingere Micic e compagni fino alla seconda, scavalcando il CSKA.
Le Scarpette Rosse hanno bisogno di una vittoria per garantirsi il quarto posto e il vantaggio del campo nel prossimo turno. Con una sconfitta potrebbero invece scendere fino al sesto. Gli italiani hanno quindi più da perdere nel match, e hanno già battuto i turchi in stagione. Ma l’Efes è in uno splendido momento di forma, e sarà interessante vedere se l’Olimpia riuscirà a trovare le energie per ribaltare un incontro a cui arriva da sfavorita. Palla a due alle 20.45.

 

Barcellona – Bayern Monaco

 

Alle 21,00 il Barcellona, certo della prima posizione, riceverà in casa il Bayern Monaco, qualificato ma ancora in corsa per il vantaggio del campo. Infatti i tedeschi, sesti, a seconda dei risultati della propria partita e di quelle delle dirette concorrenti potrebbero salire fino al quarto posto, o crollare all’ottavo.
Un successo sarebbe pertanto fondamentale per il Bayern, che ha avuto ultimamente prestazioni altalenanti ma vanta all’andata una vittoria sulla capolista, frutto di una serata da record personale di Wade Baldwin.
In casa dei catalani, che possono contare sulla migliore difesa della Lega e sull’MVP di marzo, Mirotic, riuscire a ripetersi sarebbe una vera impresa. Ma è possibile che i blaugrana decidano di risparmiare energie per la prossima fase: in quel caso l’esito del match diventerebbe molto più incerto.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Advertisement

Must See

More in BASKET